CLARKSDALE, IL BLUES ED IL CROCICCHIO DEL DIAVOLO

NON TUTTI SANNO CHE… nel Tennesee, sul Delta del Mississippi, a circa un ora e mezza da Memphis, sorge Clarksdale. La città famosa per il Blues ed il crocicchio del diavolo!

Percorrendo la leggendaria highway 61, tra fattorie, piccole chiese e campi di cotone, si arriva all’ingresso della città. Clarksdale non è propriamente una località turistica, è un paese povero con pochi negozi aperti ed un quantità importante di attività commerciali abbandonate e dalle facciate sbiadite.

Murale a Clarksdale

Tra le vie della città si respira tutta la sua triste storia. Infatti qui, un tempo, nei campi di cotone lavoravano gli schiavi di colore portati dall’Africa. E’ proprio dai loro canti che raccontavano tutto il disagio, il dolore e l’amarezza della condizione che vivevano, nacque il genere Blues (che letteralmente significa appunto “tristezza”, “infelicità”).

CROCICCHIO DEL DIAVOLO

L’ingresso a Clarksdale è segnalato da due grandi chitarre azzurre: è quello il mitico “crossroads”. L’incrocio tra la highway 61° e la highway 49°, le due strade percorse per anni dai neri che migravano a nord in cerca di fortuna.

Crossroads

Si racconta che a quell’incrocio il famoso musicista Robert Johnson avesse stretto un patto con il diavolo, vendendogli la sua anima in cambio della capacità di saper suonare la chitarra come nessun altro al mondo. Tale patto è da lui stesso immortalato nella melodia Cross Road Blues.

La leggenda narra che Robert Johnson si è recato presso il crocicchio del diavolo poco prima della mezzanotte ed abbia cominciato a suonare. Ben presto è giunto un grande uomo nero che ha preso la sua chitarra, l’ha accordata, ha suonato una canzone sconosciuta e gliel’ha resa. Da quel momento Robert mostrò abilità e tecniche chitarristiche straordinarie, tanto da diventare il più famoso ed influente bluesman della storia del Mississipi.

Robert Johnson

Ma ovviamente tutto ha un prezzo, ed il diavolo tornò da lui in un’afosa notte del 1938, a reclamare ciò che gli spettava… la sua anima!

La sua stessa morte è avvenuta per circostanze misteriose, sembra che il proprietario di un locale dove si esibiva avesse messo del veleno nella bottiglia di Whisky di Johnson per vendicarsi delle esplicite e continue avance che rivolgeva alla moglie.

Inoltre l’artista morì a 27 anni, rendendolo così il primo esponente del celebre Club 27 di cui, nel tempo, entrarono a far parte anche Brian Jones, Jimi Hendrix, Jim Morrison, Janis Joplin, Kurt Cobain ed Amy Winehouse.

Come se non bastasse, a diffondere la leggenda ci ha pensato Hollywood, con un film che si apre proprio con la scena del crocicchio del diavolo: Mississippi Adventure, diretto da Walter Hill.

DELTA BLUES MUSEUM

Una tappa imperdibile della visita a Clarkdale è il Delta Blues Museum, piccolo ma ricco di materiale davvero interessante. Infatti, al suo interno è tracciata la storia del Blues nella zona del delta del Mississippi, dalle origini ai giorni nostri.

Al suo interno sono custoditi documenti, abiti, dischi, strumenti musicali e cimeli vari legati al genere Blues ed ai protagonisti della sua scena musicale.

Insomma, il Delta Blues Museum è un posto che racconta il Blues ma non è solo per gli appassionati del genere. Infatti, chi non conosce il Blues, una volta entrato nel museo, sicuramente si incuriosirà. Invece, chi non ama il genere comincerà a guardarlo con occhi diversi…

Il museo è aperto dal lunedì al sabato dalle ore 9:00 alle ore 17:00. Il biglietto di ingresso costa 10 dollari e si può acquistare direttamente in loco.

E’ possibile trovare informazioni riguardo gli eventi in calendario sul sito ufficiale del Delta Blues Museum: www.deltabluesmuseum.org

Potrebbero interessarti anche...

4 risposte

  1. 720p ha detto:

    Wonderful article! We are linking to this particularly great content on our site.

  2. sikis izle ha detto:

    What a stuff of un-ambiguity and preserveness of valuable know-how on the topic of unexpected emotions.

  3. yetiskin ha detto:

    Just wanna remark on few general things, The website design is perfect, the written content is real good : D.

  4. altyazili ha detto:

    I love it whenever people get together and share thoughts. Great website, stick with it.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.