LA FORESTA DI BAMBU’

NON TUTTI SANNO CHE… ad Arashiyama, quartiere situato nella periferia occidentale di Kyoto, sorge la bellissima e suggestiva foresta di bambù.

Seguendo l’unico sentiero che attraversa la foresta ci si trova immersi in una distesa immensa di giganteschi bambù che protendono verso il cielo. Le piantagioni raggiungono fino a 50 metri di altezza, creando uno spettacolare scorcio di luce che filtra dalle loro chiome.

Foresta di Bambù con donna giapponese

La foresta di bambù è una meta scelta oltre che dai turisti, anche da fotografi e poeti. È una vera e propria oasi immersa nel verde ed il suono del vento che si addentra e soffia tra le canne rende l’atmosfera ancora più suggestiva e romantica. Infatti il governo Giapponese ha classificato la foresta di bambù come uno dei “Cento suoni del Giappone da preservare“.

Procedendo per l’unico sentiero che attraversa la foresta di bambù si trova la Villa Okochi-Sanso, un tempo casa della star giapponese di film muti Denjiro Okochi. L’abitazione oggi è stata trasformata in un museo dedicato al famoso attore.

Il tempio di Tenryu-ji

La pianta di bambù, con la sua imponenza, è considerata un simbolo di forza, capace di tenere lontano gli spiriti malvagi e proteggere le persone dal diavolo. Infatti, non a caso, lungo il percorso della foresta sorge il tempio di Tenryu-ji, uno dei 5 templi più grande di Kyoto. Un luogo spirituale dichiarato patrimonio dell’Unesco. Qui, oltre all’edificio principale del tempio, è possibile visitare il giardino zen.

Immagine di un macaco presente nel parco delle scimmie di Kyoto

Per finire, proseguendo dopo la foresta e attraversando il ponte che sovrasta il fiume, è possibile visitare il parco delle scimmie giapponesi. Un luogo unico nel suo genere poiché i 170 esemplari di scimmie vivono libere, senza alcuna restrizione. è possibile ammirarle nel loro ambiente naturale e comprare loro del cibo in un punto ristoro all’interno del parco.

La suggestiva passeggiata nella foresta di bambù dura circa 30 minuti. Vista la particolarità e spettacolarità del luogo è spesso piena di turisti. Quindi è consigliato visitarla durante i giorni feriali. Inoltre, per godere pienamente dell’atmosfera che regala questo luogo, i momenti migliori sono al mattino presto oppure verso sera.

Curiosità

  • La foresta di bambù di Arashiyama copre una superficie di 16 chilometri quadrati
  • Il bambù non è un albero ma una pianta grassa che può crescere fino a 100 cm in sole 24 ore

Come arrivare alla foresta di bambù

Accedere alla foresta è molto semplice, basta prendere la linea JR Sagano e scendere alla fermata Saga-Arashiyama. L’ingresso non è molto lontano dalla stazione, ci si arriva in 10 minuti a piedi prendendo la strada principale del quartiere e seguendo le indicazioni.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.